Torna alla home
Click to ZOOM
La ''protesta delle lenzuola

La ''protesta delle lenzuola

Click to ZOOM
Ancora lenzuola...

Ancora lenzuola...
Click to ZOOM
W le lenzuola colorate!

W le lenzuola colorate!
Click to ZOOM
Useremo tutte le lenzuola a nostra disposizione ;-)

Useremo tutte le lenzuola a nostra disposizione ;-)
lun 18/03/13
Parcheggio interrato in Via Aporti/Varanini/Cavalcanti, il NO dei residenti
A differenza di quanto promesso in campagna elettorale, la giunta Pisapia ha confermato che i lavori per il mega parcheggio di 5 piani, ovviamente a pagamento, si faranno. Ma i cittadini lottano per opporsi.

Il parcheggio interrato Aporti-Varanini-Cavalcanti è stato approvato dalla giunta di Milano nel settembre  2012.
I danni ed i rischi che si prefigurano sono:

1) danni alle strutture degli edifici circostanti, come già avvenuto per molti altri cantieri  simili  a Milano (Ampere, Bernini, etc...), dove si sono verificate crepe negli edifici, inclinazioni e pericolose anomalie strutturali, ancora non sanate dalle ditte costruttrici. In particolare i rischi maggiori sono corsi dagli immobili di Via Aporti, Via Varanini, Via Cavalcanti.

2) altri possibili danni agli edifici  esistenti  in tutta l’area  (cantine, box, magazzini e quant’altro presente ai piani interrati),  dovuti alle acque risorgive che sono da sempre presenti in Aporti e Cavalcanti. Le copiose risorgive  di Via Cavalcanti e Aporti  erano in passato notissime e molto utilizzate:  le acque  erano raccolte ed incanalate in una roggia  (roggia degli elemosinieri )  e sono ancora lì!!!

3) sicura eliminazione dei posti auto attuali in Aporti e Cavalcanti: il progetto di superficie prevede infatti di cancellare  circa 100 posti auto. I posti auto attuali, pubblici e gratuiti per i residenti, verranno cancellati immediatamente, in coincidenza con l’apertura del cantiere,  creando gravi difficoltà ai residenti ed ai non residenti,  subito e per gli anni della realizzazione (3, 5,10…?). Sono già stati cancellati 150 posti auto di fronte al museo della Shoah! La normativa di settore vigente  prevede all’art. 4 comma 1 del dm. 1444/1968, l’obbligo di reperire le aree a parcheggio pubblico (e non solo quelle)  nelle immediate vicinanze delle abitazioni.

4) pregiudizi economici ai residenti. Infatti chi non intenda o non possa materialmente essere nelle condizioni di acquistare un posto auto nel nuovo parcheggio sotterraneo, sarà costretto a trovare altre, comunque costose, alternative.

5) problemi molto rilevanti alle attività commerciali  e professionali  presenti  in luogo. La lunga, e mai certa, durata dei lavori metterà in ginocchio anche le attività commerciali e professionali che si affacciano sulle Vie Aporti e Cavalcanti e sulle vie adiacenti, a causa del tracollo del traffico, in prevedibile aumento, e delle difficoltà di circolazione per tutta la durata del cantiere.

Chiediamo quindi vivamente alla giunta Pisapia di fermare questo cantiere che, se partisse, sarebbe l’ennesimo sfregio ad un quartiere già in stato di degrado da decine di anni!

Per sostenere la nostra protesta ABBIAMO BISOGNO ANCHE DEL TUO SUPPORTO:
aderisci subito al comitato per rimanere aggiornato e dacci il tuo aiuto: firma qui adesso!





COMMENTI DEI LETTORI

Stasera ASSEMBLEA CITTADINA! E' necessario partecipare numerosi se vogliamo essere visibili: il numero è la nostra forza.
Annulliamo gli impegni, vinciamo la pigrizia, riempiamo il cinema di S.Maria Beltrade e saranno costretti ad ascoltarci.
Cerchiamo di USCIRE DAL TUNNEL in cui ci hanno imbottigliato!
da SERENA73 (IP 93.34.51.98), lun 25/03/13


LASCIA UN TUO COMMENTO
Tuo nome e cognome (o nickname):
Controllo Anti-Spam
per confermare il tuo commento, scrivi in lettere minuscole
il numero che compare qui di seguito :
ATTENZIONE: OGNI MESSAGGIO LASCIATO SUL SITO VERRA' CONTROLLATO DALLA REDAZIONE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE
Prima di pubblicare il tuo messaggio assicurati che:
- non contenga link (verranno automaticamente cancellati)
- sia in tema e contribuisca alla discussione in corso
- non abbia contenuto razzista o sessista
- non sia offensivo, calunnioso o diffamante
La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o comunque contrario al buon senso. La redazione non è responsabile dei contenuti dei commenti, che verranno controllati a campione e/o su segnalazione esterna. Il sistema di commenti, per come strutturato, non può garantire l'autenticità dei messaggi lasciati, per non violare la privacy degli utenti stessi.

Cerca:



Seguici anche su:






Area riservata

eXTReMe Tracker
Ideato da: Associazione 4Tunnel - info@4tunnel.it - Cod.fisc. 97672420151
Info e iscrizioni: portineria di Via Cavalcanti 8 (MI)
Gestione tecnica: webmaster@4tunnel.it
Tutela della privacy