Torna alla home
Click to ZOOM
Un writer in azione

Un writer in azione

dom 18/09/16
Graffiti, il Comune di Milano in tribunale: guerra aperta ai writer. Sala: 'Avranno vita difficile'
Palazzo Marino parte civile in due processi contro due giovani accusati di aver imbrattato alcuni vagoni della metropolitana. Dal 2011 ad oggi si contano 160 procedimenti penali mossi contro i writer

Pugno duro di Sala contro i writers. Con due delibere la giunta comunale ha approvato la costituzione di parte civile del Comune di Milano in due diversi processi: uno in cui l'accusa nei confronti del writer è quella di aver deturpato con alcune tag due vetture della metropolitana della linea M2, l'altro in cui un giovane è accusato di aver invaso lo scorso 27 agosto un deposito Atm, imbrattando ancora una volta alcune vetture della metropolitana.

"Considero particolarmente importante l'attività della polizia locale e dell'avvocatura in questo ambito - ha detto il sindaco Beppe Sala - perché rende concreto il nostro impegno in difesa della città. Chi imbratta i mezzi di trasporto e i muri di Milano, infatti, provoca un danno non solo d'immagine ma anche, come nel caso dei procedimenti oggetto di queste delibere, concreto ai mezzi pubblici cui i milanesi si servono quotidianamente. Deve essere chiaro a tutti che continueremo a rendere difficile la vita a chi non ha rispetto per Milano e i milanesi".

Dal 2011 a oggi l'avvocatura di Palazzo Marino ha trattato complessivamente 160 procedimenti penali a carico di 260 imputati o indagati soprattutto per imbrattamenti a danno di mezzi di trasporto pubblici o edifici.

Tra questi anche alcuni processi per direttissima, avvenuti in seguito ad arresti in flagranza di reato fatti dal nucleo antigraffiti della polizia locale."Un'azione che ha portato a notevoli risultati a livello giurisprudenziale anche grazie all'azione sinergica tra Comune e Atm - si legge in una nota ufficiale di Palazzo Marino - con il riconoscimento risarcitorio per danno d'immagine per il Comune e per danno patrimoniale per l'Azienda dei trasporti".




COMMENTI DEI LETTORI

Nessun commento o domanda al momento

LASCIA UN TUO COMMENTO
Tuo nome e cognome (o nickname):
Controllo Anti-Spam
per confermare il tuo commento, scrivi in lettere minuscole
il numero che compare qui di seguito :
ATTENZIONE: OGNI MESSAGGIO LASCIATO SUL SITO VERRA' CONTROLLATO DALLA REDAZIONE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE
Prima di pubblicare il tuo messaggio assicurati che:
- non contenga link (verranno automaticamente cancellati)
- sia in tema e contribuisca alla discussione in corso
- non abbia contenuto razzista o sessista
- non sia offensivo, calunnioso o diffamante
La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o comunque contrario al buon senso. La redazione non è responsabile dei contenuti dei commenti, che verranno controllati a campione e/o su segnalazione esterna. Il sistema di commenti, per come strutturato, non può garantire l'autenticità dei messaggi lasciati, per non violare la privacy degli utenti stessi.

Cerca:



Seguici anche su:






Area riservata

eXTReMe Tracker
Ideato da: Associazione 4Tunnel - info@4tunnel.it - Cod.fisc. 97672420151
Info e iscrizioni: portineria di Via Cavalcanti 8 (MI)
Gestione tecnica: webmaster@4tunnel.it
Tutela della privacy