Torna alla home
Click to ZOOM



Click to ZOOM


ven 14/10/16
La Zona 2 al primo posto nella crescita delle attivita' imprenditoriali a Milano
Articolo di giornale, a cura di Annalisa Cantu'

Negli ultimi quattro anni Milano, grazie alle trasformazioni urbanistiche, alle dinamiche demografiche, al rilancio dei consumi e del business italiano ed estero e del turismo, ma anche e soprattutto grazie a Expo 2015, ha visto crescere le attività imprenditoriali del +5%.

E la parte del leone l'ha fatta — lo dicono i dati — la Zona 2. I quartieri che trainano la città per crescita delle imprese sono infatti per lo più a Nord Est, da piazzale Loreto e Stazione Centrale verso viale Monza e via Padova, con crescite tra il 10% e il 20%. Questo è quanto emerge da una elaborazione della Camera di Commercio di Milano su dati del Registro Imprese relativi alle sedi di impresa e alle unità locali nel 2016 rispetto al 2012.

In particolare, cresce del 23% l'area del CAP 20127, che comprende quasi 6.000 imprese nelle zone tra via Padova, viale Brianza, via Pasteur e viale Monza. Subito dopo, con una crescita del 13% con circa 2000 imprese, c'è la zona verso la periferia (quella con il CAP 20128), che include Precotto, e con un +16% per oltre 15 mila imprese le vie del CAP 20124, intorno alla Stazione Centrale, corso Buenos Aires, via Melchiorre Gioia e viale Tunisia. Allo stesso +16% troviamo anche le strade intorno a Lambrate, CAP 20134, con circa 2 mila imprese. Artefici di questa importante crescita sono soprattutto le imprese straniere, che dimostrano come l'immigrazione non sia solo un problema demografico e sociale da affrontare, ma anche una risorsa economica.

Significativo anche il contributo delle imprese a vario titolo legate alla movida. L'area intorno alla Stazione Centrale e a corso Buenos Aires (CAP 20124, peso dell'8% sul totale delle imprese milanesi) è prima per quanto riguarda lo shopping, mentre il turismo ha un peso del 14% sul totale delle imprese milanesi del settore. Le vie intorno a via Padova e piazzale Loreto (CAP 20131, 3%) sono invece specializzate nei settori relativi all'ospitalità, alla ristorazione e al turismo (con un peso del 6%). 

Fonte: NOI ZONA 2, Settembre 2016




COMMENTI DEI LETTORI

Bene, che gran notizia!Allora non siamo messi così male qui a NoLo dai...
da Angelo B. (IP 151.64.59.223), ven 14/10/16


LASCIA UN TUO COMMENTO
Tuo nome e cognome (o nickname):
Controllo Anti-Spam
per confermare il tuo commento, scrivi in lettere minuscole
il numero che compare qui di seguito :
ATTENZIONE: OGNI MESSAGGIO LASCIATO SUL SITO VERRA' CONTROLLATO DALLA REDAZIONE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE
Prima di pubblicare il tuo messaggio assicurati che:
- non contenga link (verranno automaticamente cancellati)
- sia in tema e contribuisca alla discussione in corso
- non abbia contenuto razzista o sessista
- non sia offensivo, calunnioso o diffamante
La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o comunque contrario al buon senso. La redazione non è responsabile dei contenuti dei commenti, che verranno controllati a campione e/o su segnalazione esterna. Il sistema di commenti, per come strutturato, non può garantire l'autenticità dei messaggi lasciati, per non violare la privacy degli utenti stessi.

Cerca:



Seguici anche su:






Area riservata

eXTReMe Tracker
Ideato da: Associazione 4Tunnel - info@4tunnel.it - Cod.fisc. 97672420151
Info e iscrizioni: portineria di Via Cavalcanti 8 (MI)
Gestione tecnica: webmaster@4tunnel.it
Tutela della privacy