Torna alla home
Click to ZOOM
Il presidente dell'Associazione Muri Puliti, Maurizio Carmignani

Il presidente dell'Associazione Muri Puliti, Maurizio Carmignani

sab 08/02/14
Cancellare subito i graffiti per scoraggiare i writer
Interessante intervento dell'Associazione Muri Puliti

Gentile signora Bossi Fedrigotti, anche se l’argomento graffiti è inflazionato gradirei rispondere una volta per tutte a chi ritiene che è inutile pulire le facciate delle case perché «tanto risporcano». Studi condotti negli Stati Uniti dimostrano che se le tag vengono rimosse entro poche ore il fenomeno si abbatte. Ciò viene effettivamente dimostrato in un esperimento pilota in viale Abruzzi in corso da anni con cancellazione immediata: il tratto controllato è pulito e gli episodi vandalici si sono ridotti al minimo. Gli imbrattamenti successivi a una pulizia si presentano non con una totale devastazione della facciata, bensì con tag che possono apparire in successione nel tempo se non vengono subito cancellate (infatti tag richiama tag). Solitamente si ritiene che per cancellare la tag apparsa successivamente a una ripulitura ci sia un nuovo costo elevato, occorra richiamare l’impresa di pulizia con automezzi, impianti, uomini in tuta e via così. Invece basta tenere a portata di mano un barattolo di vernice utilizzata per la tinteggiatura e spendere pochi minuti per ricoprire subito la nuova tag apparsa. Questo è un lavoro facilissimo che può essere fatto da chiunque abiti nella casa (dal custode al condomino, al negoziante). La vernice è atossica, è ad acqua e basta poi risciacquare il pennello per averlo sempre pronto all’uso. In caso di tag su superficie lapidea esistono in commercio i gel che sono usati dalle imprese di pulizia e che emulsionano la vernice spray. Basta farsene dare un po’, spennellare la tag che, con uno spruzzino d’acqua applicata con una spazzola, si cancella. Insomma se si vuole si può combattere la piaga velocemente e risparmiando. Infatti, il vandalo si sente demotivato se si cancella subito la sua tag e va altrove. Dipende quindi se si vuole tenere la visione dell’imbrattamento per decenni oppure impiegare pochi minuti e pochi euro per cancellare da sé il danno. 
Maurizio Carmignani 

L’argomento è, sì, inflazionato, ma purtroppo, visto quel che è successo con il nuovo treno della metropolitana, graffitato ancora prima di entrare in servizio, più attuale che mai. Meritevolissimi gli abitanti di viale Abruzzi che si sono presi cura della loro strada in modo, mi pare, molto intelligente, come probabilmente tutti dovremmo fare, anche seguendo i suoi suggerimenti pratici. Studi e sperimenti a parte, tendo, infatti, a mia volta, a essere del parere che l’immediata cancellazione serva a scoraggiare i graffitari; soltanto m’interrogo sul fatto che, demotivati, se ne vadano altrove a fare danni: come dire che il fenomeno non sarà mai sconfitto, visto che un altrove lo si può trovare sempre?

Articolo originale del Corriere qui




COMMENTI DEI LETTORI

per residente speranzoso: non c'è bisogno di scrivere a "chi l'ha visto" per rintracciare il Comitato Pisapia zona2. ecco la risposta al tuo quesito: tutti i comitatiXPisapia da dopo le elezioni si chiamano "comitatixmilano" e operano nelle diverse zone della città promuovendo iniziative in collaborazione con le altre realtà del territorio; in questi anni il comitatoxmilano di zona2 ha realizzato iniziative nella zona 2 (molto ampia come ben sai) su vari temi (es. legalità, mobilità, cultura, orti condivisi..) ma anche seguendo alcune zone nello specifico, come viapadova, quartiere adriano, e anche qui in quartiere Ferrante aporti Sammartini, dove è attivo da oramai 3 anni il gruppo FAS-Ferrante Aporti Sammartini; puoi trovare maggiori informazioni su cosa facciamo e cosa abbiamo realizzato nel quartiere FAS sul sito magazziniraccordati.it oppure anche sulla nostra pagina facebook “C’è vita intorno ai binari”) . Eravamo presenti proponendo alcune iniziative anche alla festa di oggi pomeriggio, sicuramente ci hai visto, siamo quelli che abbiamo creato e portato in giro l'autobus e promosso le attività di gioco, teatro e lettura per i bambini. alla prossima occasione!
da viv (IP 82.84.75.76), dom 02/03/14

chi fa da sè, fa per tre. rimbocchiamoci le maniche e freghiamocene dell'aiuto dei politici di turno. più volte negli ultimi anni sono venute in zona personalità istituzionali di rilievo a prometterci cose... che poi si sono rivelate fandonie. partiamo dal basso, e qualcosa di buono sicuramente lo tireremo fuori, come già fatto. saluti
da Pablo (IP 2.233.197.42), dom 09/02/14

Ma il famigerato Comitato Pisapia zona 2 che doveva fare miracoli x la nostra via dove e' finito? Mah... Scriveremo a chi l'ha visto!
da residente speranzoso (IP 151.46.3.184), dom 09/02/14

Sono sempre del parere che il fenomeno deve essere combattuto confiscando le bombolette ai soggetti pregiudicati già individuati ed arcinoti alle forze di polizia.
Michele Bottalico
da michele bottalico (IP 151.20.155.134), dom 09/02/14


LASCIA UN TUO COMMENTO
Tuo nome e cognome (o nickname):
Controllo Anti-Spam
per confermare il tuo commento, scrivi in lettere minuscole
il numero che compare qui di seguito :
ATTENZIONE: OGNI MESSAGGIO LASCIATO SUL SITO VERRA' CONTROLLATO DALLA REDAZIONE PRIMA DELLA PUBBLICAZIONE
Prima di pubblicare il tuo messaggio assicurati che:
- non contenga link (verranno automaticamente cancellati)
- sia in tema e contribuisca alla discussione in corso
- non abbia contenuto razzista o sessista
- non sia offensivo, calunnioso o diffamante
La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o comunque contrario al buon senso. La redazione non è responsabile dei contenuti dei commenti, che verranno controllati a campione e/o su segnalazione esterna. Il sistema di commenti, per come strutturato, non può garantire l'autenticità dei messaggi lasciati, per non violare la privacy degli utenti stessi.

Cerca:



Seguici anche su:






Area riservata

eXTReMe Tracker
Ideato da: Associazione 4Tunnel - info@4tunnel.it - Cod.fisc. 97672420151
Info e iscrizioni: portineria di Via Cavalcanti 8 (MI)
Gestione tecnica: webmaster@4tunnel.it
Tutela della privacy